F24 telematici. Novità sulle compensazioni

19 maggio 2017

Anche se in notevole ritardo (il chiarimento è arrivato, infatti, dopo la scadenza del 16 maggio), è stato finalmente confermata, dall'Agenzia delle Entrate, l’esclusione dall’obbligo di presentazione mediante i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate dei modelli F24 che espongono crediti relativi al c.d. bonus Renzi e crediti rimborsati ai dipendenti per la liquidazione del modello 730.

Il Direttore Centrale Normativa dell’Agenzia delle Entrate, Annibale Dodero, ha, infatti, fornito alcune precisazioni sulle novità in materia di compensazione introdotte dall’art. 3 del DL n. 50/2017.

Il principale oggetto di chiarimento riguarda l’ambito di applicazione del nuovo obbligo, previsto per i soggetti titolari di partita IVA, di utilizzare, per la presentazione dei modelli F24, esclusivamente i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate (Entratel o Fisconline), in relazione alla compensazione ex art. 17 del DLgs. 241/97 (c.d. compensazione orizzontale), di qualsiasi importo, di crediti derivanti da imposte sui redditi (IRES e IRPEF) e relative addizionali, ritenute alla fonte, imposte sostitutive delle imposte sul reddito, IRAP e IVA.

Detto obbligo si applica, inoltre, alle compensazioni orizzontali relative ai crediti d’imposta da indicare nel quadro RU della dichiarazione dei redditi.

Al riguardo, l’Agenzia ha chiarito che tale obbligo non si estende ai modelli F24 che presentano compensazioni orizzontali di crediti relativi al c.d. bonus Renzi (ex art. 13 comma 1-bis del TUIR) nonché di crediti rimborsati ai dipendenti derivanti dalla liquidazione dei modelli 730, in quanto si tratta di recuperare importi anticipati dal datore di lavoro quale sostituto di imposta ai lavoratori dipendenti.
Tali modelli F24, sempreché non contengano anche altre tipologie di crediti rilevanti ai fini della nuova disciplina, potranno, quindi, continuare a essere trasmessi mediante i sistemi di home banking.

Lo Studio è a disposizione per richieste di approfondimento e analisi di casi specifici.

   Costantino Caramagno

Archivio news

 

News dello studio

dic30

30/12/2017

Dividendi con tassazione unica al 26%

Dividendi con tassazione unica al 26%

Novità Legge di Bilancio 2018 La legge di bilancio 2018 ha previsto diverse modifiche al regime dei dividendi che sono finalizzate ad equiparare il regime di tassazione degli utili qualificati

ott16

16/10/2017

Bonus fiscali immobili tra presente e futuro

Bonus fiscali immobili tra presente e futuro

Con la fine del 2017 il panorama dei bonus fiscali in edilizia è destinato a cambiare. Stando alle norme attualmente in vigore, infatti, le agevolazioni per ecobonus 65%, detrazione IRPEF del

ott9

09/10/2017

Elenchi Intrastat - semplificazioni dal 2018

Elenchi Intrastat - semplificazioni dal 2018

Il provv. Agenzia delle Entrate 25.9.2017 n. 194409, in attuazione di quanto previsto dall’art. 50 co. 6 del DL 331/93, come modificato dal DL 244/2016, contiene misure di semplificazione degli

News

mag16

16/05/2019

Accesso al credito: il commercialista sarà sempre più advisor finanziario dell'azienda

Il commercialista riveste un ruolo essenziale

mag24

24/05/2019

ISA ancora non disponibili, serve una proroga dei termini di versamento

A causa dei ritardi accumulati nella messa

mag24

24/05/2019

Ritardato pagamento: interessi di mora al 2,68%

A decorrere dal 1° luglio 2019, gli interessi

mag24

24/05/2019

CCNL cooperative sociali: ratifica dell'accordo del 28 marzo 2019

Agci-solidarietà, Federsolidarietà-Confcooperative,